News | Venicegroupservices

Viaggio tra Slovenia, Croazia e Bosnia ed Erzegovina

Vi presentiamo un fantastico tour di 9 giorni realizzato da noi per un gruppetto di turisti americani, ma assolutamente da provare.

L’itinerario

tour-slovenia-croazia-bosnia

I posti visitati più interessanti

Partenza da Venezia e passaggio in Slovenija

Plitvice

Quello dei Laghi di Plitvice (Plitvička jezera) è il più antico parco nazionale della Croazia.

Stretto tra la catena montuosa della Mala Kapela a ovest e nord-ovest e la Lička Plješivica a sud-est, amministrativamente parlando è parte della Contea della Lika e di Segna e della Contea di Karlovac

Questo territorio di straordinaria bellezza ha sempre attratto gli amanti della natura: da qui la sua istituzione a primo parco nazionale della Croazia, avvenuta ufficialmente l’8 aprile 1949.

Il processo di sedimentazione calcareo, responsabile della formazione delle barriere tufacee e dei laghi, rappresenta un valore unico.

Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO

Per questo motivo i Laghi, il 26 ottobre 1979, sono stati iscritti nella lista dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO, ricevendo così la consacrazione internazionale.

Il complesso lacustre è formato da 16 laghi (jezera in croato) e da una miriade di specchi d’acqua, tutti disposti a cascata.

Differente per substrato geologico e condizioni idrogeologiche, il sistema lacustre del parco è suddiviso in Laghi Superiori (Gornja) e Laghi Inferiori (Donja).

I laghi Croazia e Bosnia

I dodici Laghi Superiori, su rocce dolomitiche impermeabili, nome Prošćansko (jezero), Ciginovac, Okrugljak, Batinovac, Veliko jezero, Malo (jezero), Vir, Galovac, Milino (jezero), Gradinsko (jezero), Burget e Kozjak.

Questi ultimi (Milanovac, Gavanovac, Kaluđerovac e Novakovića Brod) giacciono sulla roccia calcarea permeabile delle pareti di una gola molto stretta.

Riversano la loro acqua, tramite imponenti cascate chiamate Sastavci, sul letto del fiume Korana, che scorre nella vallata sottostante.

Mostar

Altra tappa indimenticabile è stata a Mostar

Incanto, adrenalina e un pizzico di malinconia: le emozioni che vi regalerà un viaggio a Mostar dalle minute dimensioni di questa cittadina che sorge sulle due sponde del fiume Neretva nel cuore dell’Erzegovina.ponte-stari-most

L’emblema della città è il suo magnifico ponte medievale ad arco che unisce le due sponde del fiume e idealmente due comunità, quella croata e cristiana da un lato, quella bosniaca e musulmana.

Oggi simbolo di pace e trampolino per tuffi da brivido, il Ponte Vecchio di Mostar

E’ stato in un passato recente, ancora doloroso, il protagonista di uno degli episodi più tristemente noti della guerra che sconvolse l’ex Jugoslavia negli anni Novanta.

Quelle ferite affiorano qua e là nella città, in musei, pietre incise, cimiteri memoriali, ma oggi Mostar è una città vivace, che attira sempre più visitatori con i suoi scorci romantici, i prezzi economici e il suo affascinante mix di Oriente e Occidente.

Il centro di Mostar è un vero gioiellino, piccolo ma incantevole: si gira facilmente a piedi, con tutte le attrazioni concentrate in un raggio di poche centinaia di metri.

L’atmosfera si fa magica quando cala il sole, i turisti mordi e fuggi se ne vanno e la città si illumina delle lanterne di bar e ristoranti nelle vie ciottolate del centro.

Međugorje Croazia e Bosnia

MedjugorjeTappa a Međugorje

Ogni anno sono tantissimi i pellegrini che si recano a Medjugorje, la cui fama attrae visitatori da tutto il mondo.

Scopriamo innanzitutto dov’è e quali sono i modi per raggiungere questa ambita meta di pellegrinaggio, una delle più amate dai fedeli italiani.

Medjugorje è una piccola località situata nella parte meridionale della Bosnia-Erzegovina.

Si trova a poca distanza dalla costa croata, il che ne influenza il clima, mite e mediterraneo con estati calde e asciutte e inverni freddi.

Medjugorje si trova anche a poco più di un’ora in treno da Mostar, una cittadina molto interessante da visitare se vi trovate in zona.

Quotazione tour o transfer

Seguici sui socials

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Instagram

Post relativi

Torna alle news