Valpolicella

Ad un’ora di macchina da Venezia, la Valpolicella sono un posto perfetto per passare una giornata…
Le colline sono un mosaico di rigogliosi vigneti veronesi a pergola, attraversati da linee di marogne, i muri a secco tipici della regione…

Puoi prenotare direttamente online un tour Valpolicella senza richieste

PRENOTA UN TOUR ONLINE

Puoi prenotare direttamente online un tour Valpolicella senza richieste

PRENOTA UN TOUR ONLINE

Etimologia

L’etimologia del nome rimane incerta.

Ma l’interpretazione favorita e basata su val-poli-cellae dal latino per cantina (cellae), quindi, la valle dove c’erano e ci sono molte cantine.

Questo perché è la ‘valle di molte cantine’ e la viticoltura tra queste colline è sempre stata un modo di vivere. E la letteratura greca e romana fa numerose menzioni di attività vitivinicole in Valpolicella.

Nel corso dei secoli la viticoltura si espanse e si specializzò, anche e soprattutto a causa del particolare rilievo geografico della zona geografica della zona, caratterizzata da valli che corrono da sud a nord.

Amarone

La zona produce quattro stili di vino: Amarone, Valpolicella, Valpolicella Ripasso e Recioto.
E, sebbene fatti con le stesse uve (Corvina, Corvinone, Rondinella e altre varietà minori), le loro tecniche di vinificazione sono diverse.

I due fratelli passiti, Amarone e Recioto dolce, sono fatti con uve appassite e molto apprezzati. L’Amarone ha la ribalta internazionale con la sua splendida concentrazione, struttura, eleganza e complessità uniche.

Dov’è la Valpolicella?

E’ costituita dalle colline e dalle valli a nord della città di Verona, in Veneto.
Si estende dalla valle del fiume Adige sul suo lato ovest fino ai territori vulcanici della zona di produzione del Soave ad est. La Valpolicella è una zona a denominazione di origine controllata (DOC – DOCG).

Significa che stando alla legge di tutela, solo i vini prodotti entro confini stabiliti, secondo un rigoroso disciplinare di produzione, possono riportare in etichetta il nome Valpolicella.

mappa della valpolicella a verona

La zona più antica, dove è nata la denominazione. In Valpolicella Classica si trovano alcune delle cantine più storiche.

Secondo la tradizione il nome deriverebbe dal latino Vallis poli cellae, ossia valle dalle molte cantine, a riprova dell’antichissima vocazione vitivinicola che risale a prima dell’epoca romana.

Valpolicella Valpantena

La prima valle a est della città di Verona, conosciuta sin dall’antichità per la sua fertilità.
Il nome Valpantena deriva dal latino Pantheon: cioé la valle di tutti gli dei.

Valpolicella Estesa/Orientale

La zona più a est della Valpolicella, costituita dalle Val Squaranto, Valle di Mezzane, Val d’Illasi.

Come arrivare in Valpolicella

Il miglior punto di partenza per un tour del vino è certamente Verona, da cui si possono raggiungere le cantine in meno di mezz’ora.

Verona è facilmente raggiungibile da Venezia, Milano, Bologna in circa un’ora di treno, 1h30′ in auto.

In Macchina

In autostrada, l’uscita per il centro di Verona è “Verona Sud”. Se si vuole entrare direttamente in Valpolicella Classica l’uscita migliore è invece Verona Nord.

Per la Valpolicella Orientale l’uscita migliore è Verona Est.

Tenete comunque a mente che se guidate il limite alcolemico legale è 0,4, che a seconda di corporatura, costituzione fisica e che siate o meno digiuni, può corrispondere a uno o due bicchieri.

Da Verona e dal Lago di Garda è possibile raggiungere la Valpolicella anche in autobus.

Tuttavia, le fermate si trovano lungo le strade principali, mentre la maggior parte delle cantine sono in collina, e non sempre facilmente raggiungibili a piedi dalla fermata dell’autobus.

Quotazione tour o transfer

Seguici sui socials

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Instagram

Post relativi

Torna alle news